Dove sono finiti i miei soldi?!

I radicali cambiamenti del mercato finanziario e l’accrescersi della sua complessità hanno messo in evidenza una vistosa asimmetria informativa rispetto ai consumatori. L’impatto che tale asimmetria può produrre sull’intero sistema economico è motivo di preoccupazione ed attenzione per le istituzioni finanziarie, le organizzazioni internazionali ed i governi di tutto il mondo. L’educazione finanziaria sembra quindi configurarsi oggi - come uno degli argomenti più dibattuti per la sua importanza ed urgenza. Indagini condotte dalla Banca d’Italia sulle abitudini di risparmio e investimento degli italiani hanno evidenziato come una percentuale significativa delle famiglie tenga comportamenti in contrasto con il proprio benessere a causa di una insufficiente padronanza dei concetti di base di economia e di una scarsa comprensione degli strumenti e dei prodotti finanziari esistenti. Il basso livello di conoscenza è spesso anche accompagnato da una sopravvalutazione delle proprie capacità. In estrema sintesi, gli italiani sanno poco e male di finanza ed economia. Il presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, ha lanciato numerosi appelli per invitare il sistema finanziario e dell’istruzione ad un maggiore impegno su questo fronte: “Nessuna norma di trasparenza e tutela è veramente efficace se gli utenti non hanno gli strumenti per effettuare scelte informate: con l’accrescersi della complessità dell’offerta, assicurare l’educazione finanziaria del consumatore di servizi bancari è divenuto di cruciale importanza”. In tutti i Paesi che si stanno occupando del tema, le strategie di educazione finanziaria sono focalizzate sui ragazzi in età scolare, al fine di instillare loro la cultura della consapevolezza e renderli dei consumatori prudenti ed informati.

  • Stampa
  • Email

logofooter FEDERCONSUMATORI LAZIO

Indirizzo: Via Antonio Gallonio 23 00161 ROMA

Indirizzo Email: 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Email Pec:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Tel: 06.44340366/80
Fax: 06.44340709

Dal Lunedi al Venerdi
09.00-13.00/14.00-18.00

    

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

Dove Siamo