Cos’è il sovraindebitamento

Per sovraindebitamento si intende una situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà di adempiere le proprie obbligazioni, ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente.

Alla opportunità di Legge possono accedere i soggetti ai quali non si applica la legge fallimentare, e in particolare: Consumatori, esclusivamente per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta.

La Cassazione ha definito la nozione di Consumatore come persona non necessariamente priva, dal lato attivo, di relazioni di impresa o professionali, sia pregresse che attuali, essendo richiesto soltanto che dette relazioni non abbiano dato vita ad obbligazioni residue, atteso che nello stato di insolvenza finale del consumatore non possono comparire obbligazioni assunte per scopi relativi alle predette attività di impresa o professionali. Pertanto, per la Legge citata, è un Consumatore solo quel Debitore, persona fisica, che ha contratto debiti per far fronte ad esigenze personali o familiari, senza riflessi diretti in una attività di impresa o professionale propria. Quindi anche

  • Professionisti, artisti e lavoratori autonomi e società professionali;
  • Imprenditori “sotto soglia” (cioè non aventi i requisiti richiesti dalla legge per il fallimento);
  • Associazioni e Fondazioni riconosciute, Organizzazioni di volontariato, associazioni sportive, Onlus, ecc.

 

 

 

FEDERCONSUMATORI LAZIO
Indirizzo: Via Antonio Gallonio 23 00161 ROMA

Tel: 06.44340366/80
Fax: 06.44340709

Dal Lunedi al Venerdi
09.00-13.00/14.00-18.00

 logo 3023

m2.jpg

m3.jpg