Per i rimborsi della fatturazione a 28 giorni gli utenti non devono presentare alcuna richiesta alle compagnie telefoniche.

La nota questione dei rimborsi per la fatturazione a 28 giorni si è recentemente conclusa con un pronunciamento definitivo in cui il Consiglio di Stato ha stabilito una volta per tutte il criterio automatico che dovrà essere utilizzato per la restituzione dei giorni illegittimamente erosi. I gestori tuttavia, rispondendo alle richieste di informazioni avanzate in proposito dai clienti, continuano a fornire indicazioni fuorvianti, sostenendo che per ricevere il rimborso sia necessario presentare una richiesta ad hoc.

La sentenza del Consiglio di Stato, confermando quanto stabilito da AGCom, ha respinto i ricorsi di Fastweb, Vodafone e Wind-Tre e ha appunto confermato che la restituzione dei giorni debba avvenire in modo automatico nelle prossime bollette. Ciò significa che i consumatori coinvolti non sono tenuti ad inviare alcuna richiesta specifica ed è inesatto comunicare che la compensazione sia subordinata alla presentazione di una modulistica dedicata. Il Consiglio di Stato non è ancora pronunciato su TIM, che ha presentato ricorso con tempistiche differenti, tuttavia c’è da aspettarsi una sentenza analoga a quella già emessa per gli altri operatori e comunque anche in questo caso è inopportuno invitare i clienti ad inoltrare una richiesta di rimborso, proprio perché solo il Consiglio di Stato può indicare la procedura da seguire.

Qualora le compagnie continuino a fornire informazioni non corrette agli utenti Federconsumatori valuterà la possibilità di segnalare i fatti all’Autorità Garante delle Comunicazioni.

Per informazioni e assistenza gli utenti possono contattare le sedi Federconsumatori, presenti in tutta Italia.

 

 

 

 

 

FEDERCONSUMATORI LAZIO
CF: 97385320581
Indirizzo: Via dei Liguri 2 00185 ROMA

Tel: 06.44340366/80
Fax: 06.44340709

Dal Lunedi al Venerdi
09.00-13.00/14.00-18.00


  • INFO.png

    Con Federconsumatori Lazio è possibile ricevere consulenze senza muoverti da casa, direttamente sul tuo PC o sul tuo cellulare ovunque ti trovi.

    Basta iscriversi, prenotare un appuntamento e cliccare sul link che riceverai per mail o whatsapp.

    Tutte le consulenze saranno in video con l’avvocato che seguirà personalmente il tuo caso, in pieno rispetto della privacy.

    Hai già un appuntamento?
    Clicca qui sotto.

    Iscriviti

 

 logo 3023

m2

m3