AMA - Il sindaco è persino pigro, non bastava solo “non particolarmente capace”.

Quell’accusa al sindaco di ”assoluta inerzia”, con la quale il cda di AMA ha abbandonato ieri il suo incarico, è forse il punto più alto di questa amministrazione capitolina, in quanto ad inquietudine che genera. Finora abbiamo potuto segnalare all’amministrazione tratti di incompetenza, che in certi casi si è persino velata di avventurismo, come nella vicenda dei Bus israeliani, presi e immediatamente riconsegnati, perché non a norma di legge; indecisione, come nei tanti tentativi di governo della cosa pubblica, con assessori arrivati e poi andati; autoreferenzialità, come nell’assenza di confronto col mondo del volontariato e dell’associazionismo, che rappresentano tanti momenti di servizio reso ai cittadini che le istituzioni non sono più in grado di offrire. Ma non avevamo ancora visto il “fancazzismo”, perché questo leggiamo nell’accusa di un gruppo dirigente scelto dal sindaco, e quindi si presume di fiducia e in costante rapporto con esso, quando, non senza astio, quel gruppo, sbattendo la porta, dice del proprietario della società a cui e essi sono stati messi a capo (l’AMA), che non è tanto la mancanza di fondi o il rischio connaturato di approvazione di bilancio che pesa nella loro decisione, quanto, appunto, una assoluta inerzia proprio del proprietario  della società (il Comune). Fancazzismo appunto. Peggio, inattività mista a disinteresse. Ce lo vedete Bill Gates che prima affida la sua Microsoft ad un management e poi resta indifferente a che la Microsoft invece che Intelligenza Artificiale produca programmi in MSDOS? Caro Sindaco, fare questo lavoro non è obbligatorio e i Romani, ma anche il Paese, visto che Roma non è solo dei Romani, non si meritano proprio un Primo Cittadino che raramente ha dimostrato brillantezza e che ora, in una situazione tanto grave e perdurante, apprendono essere persino inerte.

 

 

 

 

 

FEDERCONSUMATORI LAZIO
CF: 97385320581
Indirizzo: Via dei Liguri 2 00185 ROMA

Tel: 06.44340366/80
Fax: 06.44340709

Dal Lunedi al Venerdi
09.00-13.00/14.00-18.00


  • INFO.png

    Con Federconsumatori Lazio è possibile ricevere consulenze senza muoverti da casa, direttamente sul tuo PC o sul tuo cellulare ovunque ti trovi.

    Basta iscriversi, prenotare un appuntamento e cliccare sul link che riceverai per mail o whatsapp.

    Tutte le consulenze saranno in video con l’avvocato che seguirà personalmente il tuo caso, in pieno rispetto della privacy.

    Hai già un appuntamento?
    Clicca qui sotto.

    Iscriviti

 

 logo 3023

m2

m3